logo arca 4

 

logo guidonia

Casa di bambola

Categoria
Spettacoli teatrali
Data
31 Maggio 2015 17:00 - 23:00

Teatro Guidoniano 31 maggio 2015

Organizza lo spettacolo teatrale "Casa di bambola" di Ibsen Associazione Pour le piano.
Regia di Nella Marini
Pianista Andrea Calvani
Attori: Rosella Donati, Luca Tarsia, Valter Cara, Diego Filo Di Montesilvano Müller, Luisa Picconi, Nella Marini

 

 

 

La scena si apre sulla protagonista Nora, moglie amata e vezzeggiata come una bambola, dell'avvocato Torvald Helmer, che sta preparando l'albero di Natale.

Inaspettatamente riceve la visita dell'amica Kristine, che non vede da anni e che, rimasta vedova, ha bisogno di aiuto per trovare un lavoro.

A lei Nora rivela un segreto: otto anni prima ha contratto un debito con un certo Krogstad, per pagare un soggiorno di cura in Italia, necessario alla guarigione del marito malato.

Per anni ha svolto piccoli lavori cercando di liberarsi del debito, ma la promozione a direttore di banca del marito sembra risolvere ogni problema economico.

Purtroppo Krogstad è impiegato nella stessa banca di Torvald e ricatta Nora per ottenere una promozione.

Quando poi Torvald, ignaro di tutto, vorrebbe licenziarlo per altri motivi, Krogstad minaccia Nora di rivelargli la verità se non riuscirà ad impedire il licenziamento.

Poiché Nora non riesce nell'intento, Krogstad mette in atto la sua minaccia inviando una lettera a casa degli Helmer.

Kristine, che ha riconosciuto in lui l'antico innamorato – lasciato per un matrimonio di convenienza dettato dalla necessità - lo convince a recedere dal ricatto, ma è troppo tardi.

Il contenuto della lettera provoca una discussione violenta e Torvald, invece di capire il sacrificio della moglie, la rimprovera aspramente ed umilia, preoccupato unicamente del suo buon nome.

L'arrivo di una nuova lettera contenente il documento con la falsa firma di Nora, che mette fine al ricatto, capovolge la situazione.

Torvald, evitato lo scandalo, è pronto a perdonare la moglie. Ma Nora, profondamente offesa, comprendendo di non essere mai stata altro per il marito che una bambola anziché una creatura umana, si ribella e decide di andarsene abbandonando la casa.

******************************

Casa di Bambola appare nel 1879, ovvero all'esordio delle lotte per l'emancipazione femminile.

Forse per questo la sua protagonista, Nora, ne diviene personaggio simbolo, probabilmente al di là della volontà dello stesso Henrik Ibsen, autore dell'opera.

Nora, infatti, la moglie-bambola (dall'apparente personalità superficiale e fragile) ad un certo punto deciderà di ribellarsi alle assurde convenzioni sociali che le impediscono di essere se stessa e, pur di riconquistare la sua dignità di essere umano e realizzare la propria identità, deciderà di abbandonare la famiglia, figli compresi.

 
 

Altre date

  • 31 Maggio 2015 17:00 - 23:00